The Buttonhole, ovvero un inedito di Douglas Adams

(pesce di aprile 2006)

Di certi scrittori non vorremmo mai fare a meno. Douglas Adams ci ha lasciato prematuramente. Ma ci ha anche lasciato tanto materiale inedito nei B1035830whitesuoi sterminati hard disk. “Il salmone del dubbio” raccoglieva molto del materiale da lui lasciato in eredità. Ma mancava ancora il pezzo forte. Un intero romanzo inedito: “The Buttonhole”. Immaginatevi un intero universo racchiuso in un bottone di madreperla. Come concepisce la vita un essere che vive su di un bottone? Vivrete i problemi della costruzione di un quartiere residenziale nei pressi dei quattro buchi centrali. E come viene visto levento più cataclismatico, ossia il distacco dello stesso dalla camicia? Per non parlare dellesilarante digressione tra i due protagonisti, Dick e Nick, sul concetto di “attaccar bottone” con le ragazze. E lasola divora universo? Sarà proprio per evitare il contatto con la pericolosissima asola che i due protagonisti vivranno la più straordinaria delle avventure, tra le pieghe di una camicia ben apprettata, fino allimprevedibile scontro finale con ... Beh scopritelo da soli.
Lo speciale Urania vi attende in edicola. Sinceramente non ridevo così di gusto da tantissimo tempo. Ma sono lacrime addolcite dal tenero ricordo di un grande. La nostalgia per lautore della “guida” è ancora tanta. Sì Douglas, ci hai lasciato troppo presto.

Pubblicato anche su il leggio

» Emanuele Manco">Tweet