Scritti, impressioni, opinioni.

Tag: sicilia

Libri: Blues di mezz'autunno

Blues di Mezz'AutunnoSanto Piazzese è uno dei miei scrittori preferiti. Pertanto non mi sono perso il suo nuovo romanzo, uscito dopo 11 anni dal precedente, Il Soffio della Valanga.

Blues di mezz'autunno ha lo stesso protagonista dei primi romanzi di Piazzese, i gialli I delitti di via Medina Sidonia e La doppia vita di M. Laurent, Lorenzo La Marca.

A differenza dei primi due romanzi però siamo davanti a due differenze fondamentali: il romanzo non è ambientato a Palermo e non si tratta di un giallo. Si tratta nensì della rievocazione di episodi del passato di La Marca che a tratti sembrano tingersi di misteri. In realtà siamo davanti a un bel racconto che sembra avere un certo sapore autobiografico anche se, lo spiega lo stesso autore, il luogo in cui le vicende sono ambientate, l'isola chiamata la Spada dei Turchi, è la somma di diversi luoghi. Gli stessi episodi sono la rielaborazione di diversi spunti, quella che un vero scrittore deve effettuare perché un racconto diventi tale e non sia un banale aneddoto.

Si tratta quindi di un romanzo che, mediante il casuale incontro a Erice di La Marca con il vecchio amico Rizzitano, racconta una parte del percorso di esperienze e di incontri che hanno fatto maturare a Lorenzo la sua visione della vita. Si dicono romanzi di formazione, anche se di soliti si parla di protagonisti di età minore.

In ogni caso si tratta di un romanzo in cui ritroviamo tutte le peculiarità apprezzate in Piazzese nei precedenti. Dal puntuale e preciso linguaggio, alla efficace caratterizzazione dei personaggi, fino alla grande capacità di rendere co-protagonisti i luoghi dove la vicenda è ambientata, siano essi un bar, un peschereccio, le vie assolate di Erice a Ferragosto o un'isola che è praticamente uno scoglio.

 

Santo Piazzese, Blues di mezz'autunno
Sellerio Editore - Collana La memoria n. 941 - Pag. 150 - 12,00 € (8,49 eBook)
ISBN 9788838931093

Il sito dell'editore.

 

 

Libri: La pietra al collo

La pietra al collo

La pietra al collo di Carlo Barbieri mi piace per ragioni strettamente personali, legate al fatto che descrive con dovizia di particolari non solo la mia città di origine, Palermo, e i suoi abitanti, ma anche le golosità che vi vengono prodotte.

Ma non si vive di sole Iris (al forno che quelle fritte sono un po' pesanti), e un romanzo ha bisogno di qualcosa di più. Trama, personaggi, un solido intreccio. Sono elementi che non mancano nel romanzo che, seppur incentrato sul protagonista, il commissario Mancuso, presenta anche dei comprimari di tutto rispetto, pennellati da Barbieri con una prosa che, come spesso accade agli scrittori siciliani, non spreca una sola parola.

Il romanzo, molto lineare e scorrevole, si legge velocemente e con godimento. La soluzione del mistero arriva nel migliore dei modi, ossia inaspettata ma allo stesso tempo logica. Andando a ritroso nel romanzo si scopre che tutti gli elementi per arrivarci l'autore ce li aveva dati. Forse qualche giallista più esperto di me potrà avere capito tutto già alle prime pagine, ma poiché io ne leggo pochissimi sono stato piacevolmente spiazzato.

Da leggere.

La sinossi

“A Palermo ad agosto non succede mai niente”. Di questo è convinto il commissario Francesco Mancuso della Omicidi, ma sarà smentito dai fatti. Nel sotterraneo della chiesa delle Anime Purganti viene trovato il corpo di un uomo nudo, con una pietra al collo, giustiziato con un colpo alla nuca. Nel giro di pochi giorni gli uomini uccisi con lo stesso rituale si moltiplicano. Le indagini si snodano fra istituti per trovatelli e fondazioni religiose, pedofili noti e pervertiti insospettabili, palazzi lussuosi e cassonetti dell’immondizia, chiavi che tutti potevano prendere ma che nessuno può avere preso; intuizioni, depistaggi e conti che non tornano, passi avanti e “passi di lato”.
Un puzzle che Mancuso ricomporrà per un finale inatteso e ad alta tensione.

Carlo Barbieri, La pietra al collo
Todaro Editore - Collana Impronte - € 15,50 (eBook a 9,90)
ISBN: 9788897366058

http://www.todaroeditore.com/la-pietra-al-collo-2/

 

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén