Scritti, impressioni, opinioni.

Tag: saggi

Lo splendore del Drago

È arrivato Lo splendore del drago

Lo splendore del drago è il nuovo saggio multiautore edito da Runa dedicato alla figura del drago in dieci saghe del fantastico, al quale ho partecipato con un minisaggio dedicato al Ciclo di Pern di Ann McCaffrey.

Curato da Marina Lenti, vi partecipano, oltre alla stessa Marina, Pia Ferrara, Martina Frammartino, Davide Gorga, Cristina Donati, Silvana De Mari, Paola Bruna Cartoceti, Maria Cristina Calabrese e Paolo Gulisano.

La presentazione a Bookcity Milano

Lo splendore del drago sarà presentato a Bookcity Milano il prossimo 19 novembre 2022, nell'incontro La figura del drago in 10 storie fantasy indimenticabili, al Centro Asteria, Sala Rossa, P.za Francesco Carrara 17, 20141 Milano. Interverranno Marina Lenti, Paolo Gulisano, Cristina Donati, Martina Frammartino ed Emanuele Manco.

Informazioni e prenotazioni nel programma di Bookcity Milano a questo link.

Sinossi

Lo splendore del drago

Lo splendore del Drago

Il drago è la creatura più leggendaria, e probabilmente più affascinante, che dimori nell'Inconscio Collettivo. Innumerevoli sono i racconti che lo vedono protagonista, in Occidente come in Oriente.

Questa raccolta di saggi multiautore rappresenta un tuffo emozionante, e al contempo analitico, per investigare quali siano i motivi di una così forte e atavica fascinazione verso questa creatura.

La disamina è condotta non solo attraverso storie amatissime dal pubblico, ma anche attraverso saghe che, pur se meno note, rappresentano comunque dei tasselli fondamentali all'interno del genere fantastico e che possono costituire una gradita sorpresa per il lettore.

L'indice

LA STORIA INFINITA di Michael Ende

Draghi classici, draghi alchemici ma, soprattutto, draghi della fortuna – Marina Lenti

LANDOVER  di Terry Brooks

Strabo, il drago magico – Pia Ferrara

LE CRONACHE DEL GHIACCIO E DEL FUOCO di G.R.R. Martin

Ghiaccio contro fuoco: i draghi e il destino di Westeros – Martina Frammartino

LA SAGA DEGLI ULTIMI di Silvana De Mari

Il simbolismo ultraterreno del  drago – Davide Gorga

IL LIBRO MALAZAN DEI CADUTI di Steven Erikson

I draghi del caos - Cristina Donati

HARRY POTTER di J.K. Rowling

Harry, Neville, San Giorgio col drago e San Michele Arcangelo – Silvana De Mari

LE CRONACHE DELLE GIUNGLE DELLA PIOGGIA di Robin Hobb

Tintaglia, signora dei Tre Reami – Paola Bruna Cartoceti

TERRAMARE di Ursula Le Guin

Nessuno può spiegare un drago – Maria Cristina Calabrese

IL CICLO DI PERN di Anne McCaffrey

Draghi e dragonieri – Emanuele Manco

LO HOBBIT  di J.R.R.Tolkien

Smaug: il drago come intelligenza malefica – Paolo Gulisano

 

Gli autori

Gli autori di questa antologia fanno parte di un gruppo aperto, molto più numeroso, di studiosi del Fantastico il cui scopo è avvicendarsi in cicli di conferenze e nella redazione di antologie multiautore pubblicate con editori rigorosamente NO EAP.

Il fine è quello di stimolare il dibattito accademico sul Fantastico anche nel nostro Paese, sulla scia di ciò che già avviene da molto tempo nei Paesi anglofoni.

Il gruppo si è definito scherzosamente col nome di Italinklings, ispirandosi al famoso gruppo oxfordiano di cui fecero parte anche Tolkien e Lewis. Non certo per paragonarsi a questi grandi, ma per tributare loro un omaggio con un pizzico di autoironia.

Dati tecnici

Titolo: Lo splendore del Drago

Sottotitolo: La creatura più leggendaria in 10 indimenticabili storie del fantastico

Autori: Marina Lenti, Pia Ferrara, Martina Frammartino, Davide Gorga, Cristina Donati, Silvana De Mari, Paola Bruna Cartoceti, Maria Cristina Calabrese, Emanuele Manco, Paolo Gulisano

Casa editrice: Runa Editrice

Collana: Saggi fantastici

Genere: saggistica fantastico

ISBN: 9788897674818

Pagine: 162

Formato: 15x21

Rilegatura: brossura con alette

Prezzo di copertina: € 15,00

 

Il libro su Amazon 

 

 

Dieci consigli per scrivere fantascienza arriva in cartaceo ed epub

Quando qualche mese fa usci il mio saggio Dieci consigli per scrivere fantascienza, nell'anomalo standard PDF, le principali e legittime osservazioni furono:
1) Perché solo in PDF?
2) Perché non cartaceo?

Alla domanda 1) posso rispondere che da qualche giorno chi ordina l'ebook riceve un epub, quindi un vero e proprio ebook.

Alla domanda 2) rispondo che da oggi è disponibile sul sito anche la versione cartacea del volume.

Chi mi conosce sa che leggo tanto in elettronico quanto in cartaceo. Non rimpiango l'"odore della carta", ma allo stesso tempo non ritengo che l'elettronico sia la panacea di tutti i mali.

Insomma, molto pragmaticamente, ritengo che sia giusto avere entrambe le versioni.

10 consigli per scrivere fantascienza

10 consigli per scrivere fantascienza

D'altra parte il cartaceo consente di avere dei riscontri immediati. Dall'esperienza diretta con precedenti presentazioni di opere in ebook ho imparato che con l'elettronico una percentuale molto piccola di lettori conferma poi la sua intenzione di acquistare il libro. Sono intenzioni da intercettare sul momento, la disponibilità immediata del cartaceo consente di farlo, l'ebook no, a meno di non trovare un modo di farlo acquistare subito.

D'altra parte la cosa bella di acquistare un libro alle presentazioni, per gli appassionati, è la copia firmata dall'autore.

Eh sì, perché non vi nascondo che i libri che scrivo vorrei anche venderli, non ci trovo nulla di male in questo.

Per cui adesso non ci sono più scuse.

Se la vostra obiezione era "non c'è il cartaceo", potete acquistarlo a questo link o alle presentazioni che terrò più avanti.

Se la vostra obiezione era "non c'è l'epub", vi confermo che quello che trovate a questo link non è un pdf, ma un vero ebook.

Se proprio il volume non vi interessa, me ne farò una ragione intendiamoci, ma dovrete trovare altre scuse, o dirmi che proprio non vi interessa, o non dirmi nulla, visto che siamo nel libero mercato ed è vostro diritto decidere cosa vi interessa e cosa no.

Da parte mia posso dirvi che il mio saggio non è solo un prontuario per scrittori, ma un vero e proprio compendio di cosa per me sia la fantascienza. Quindi è un testo di critica, un saggio più articolato di un manuale.

 

dieci consigli per scrivere fantascienza

Dieci consigli per scrivere fantascienza

È disponibile sul sito di Edizioni Il Gattaccio il mio nuovo saggio, Dieci consigli per scrivere fantascienza.

Si tratta del primo volume di una collana di "Dieci consigli per scrivere..." dedicata alla scrittura, curata da Marina Lenti. I prossimi non saranno scritti da me che ho avuto invece il compito di fare da apripista.

È un lavoro "su commissione", ossia non parte da una iniziativa del sottoscritto, ma ho accettato di buon grado di scriverlo, anche per provarmi sulla lunga distanza.

Sul sito dell'editore troverete alcuni estratti che spiegano quale sia stato il mio approccio, nonché il pulsante per acquistarlo.

Rispetto a quanto scritto lì aggiungo l'indice, che è lo scheletro sul quale ho costruito i miei ragionamenti.

  1. Sospendere l’incredulità; il sense of wonder
  2. Pensare in fantascienza
  3. Costruire la tua fantascienza
  4. Creare il tuo mondo
  5. Costruire le storie
  6. Ideare i personaggi
  7. Superare la paura dell’infodump
  8. Come dare coerenza all’insieme
  9. Decidere cosa scrivere: racconto o romanzo?
  10. Leggere fantascienza

In Dieci consigli per scrivere fantascienza troverete anche pensieri sparsi in vari articoli negli anni su cosa sia per me la narrazione, e quella fantastica  in particolare, con un approfondimento sulla fantascienza. Chi mi conosce sa che non amo molto gli steccati tra generi, pertanto nel saggio attingo a esempi di buona letteratura a prescindere da una collocazione. Esempi di buona lettura che possono ispirare per la scrittura.

Vi auguro buona lettura e mi auspico che possa aiutarvi per la scrittura ovviamente.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén