Emanuele Manco

Scritti, impressioni, opinioni.

Categoria: provocazione

Referendum "trivelle". Perché?

Perdonatemi, ma io come giornalista mi occupo di "cazzate", non certo di referendum. Il mio hashtag di riferimento è #dachepartestai, relativo a Captain America: Civil War. Ma come cittadino, dovrei informarmi per capire se il mio hastag sia #sitrivelle o #notrivelle, visto che il 17 aprile si vota. 0. Il quesito del referendum Volete voi che sia abrogato l’art. 6, comma 17, terzo periodo, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “Norme in materia ambientale”, come sostituito dal Leggi il post [...]

Piccole considerazioni sulla competizione sportiva

Una cosa che mi stupisce degli appassionati di sport è la mancata accettazione della considerazione che non si può sempre vincere. In tanti partono per una competizione, vorrebbero vincere tutti. Pertanto l'evento più probabile per tutti, anche per il futuro vincitore, è la sconfitta. Insomma la vittoria è una eccezione e la sconfitta è lo stato più probabile. C'è differenza tra la volontà e il risultato. Questo in realtà non vale solo nello sport, ma in questo ambito sembra impossibile Leggi il post [...]

Il lavoro non è un diritto, disse la Ministra

Ennesima figura da peracottara della Fornero. "We're trying to protect individuals not their jobs," said Ms. Fornero, 63 years old. "People's attitudes have to change. Work isn't a right; it has to be earned, including through sacrifice." Forse alla ministra sfugge l'articolo 4 della Costituzione, fonte primaria del diritto. Servono commenti? Sono peggio che indignato. Sono incazzato. L'intervista è al seguente link.   Leggi il post [...]

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén