La terra dei cachi
Quando a Ben Jonhson hanno requisito la medaglia,
lhanno data al secondo. E su questo non ci piove. Quindi obtorto
collo, che il titolo vada dufficio alla nuova prima in classifica è
un fatto burocratico acclarato. Che si ci affoghino i nerazzurri. Non
lo vinceranno mai in altro modo.
Galliani glielo scipperà sotto il naso allultima giornata. Quando
magari linter perderà in casa col Palermo.
Il fatto è che nel  caso Johnson era provato che, essendosi dopato, il
corridore aveva avuto un vantaggio inequivocabile. Senza il doping
niente 8:89. Quindi giusta punizione e giusto dare la medaglia
allatleta in regola.
In questo caso il punto è che non ci sono prove di comportamenti che
abbiano portato la juve a vincere lo scudetto immeritatamente. Non
sono stati individuati comportamenti o combine senza la quali la
classifica della juve sarebbe stata diversa. Così è il caso del Milan
daltra parte. Fiorentina e Lazio erano accusate invece di avere
combinato precise partite. E quindi di avere condizionato il risultato
finale. Episodi precisi e circostanziati. Poi  sono state assolte
sugli episodi ma condannate per un teorema generale. Altra
contraddizione di questa sentenza. Non cè un episodio che sia uno sul
quale si sia fatta luce. Solo teoremi e illazioni. Non credo
che Moggi sia una anima candida. Ho sempre pensato che fosse
quantomeno disinvolto. Obiettivamente però pensavo fosse solo
spregiudicato e non disonesto. Tanta gente fa affari onesti ma in modo
esecrabile moralmente. Ora mi hanno convinto che era disonesto. Ma che
lo provassero almeno.
Che le trovassero le partite clamorosamente falsate nel risultato. O i
gol li hanno segnati gli arbitri e nessuno se ne è accorto?  Le reti
23 di Treseguet, unite alle 12 di Del Piero più gli altri della Juve
non le hanno segnate gli arbitri. Cambiando fronte le 31 reti di Luca
Toni per la Fiorentina parlano da sole.
Il punto non è solo compararsi con le miti punizioni altrui. Alla fine
ero disposto ad accettare una condanna motivata. Così francamente
sembra solo una farsa da terra dei cachi.

 

» Emanuele Manco">Tweet